Assumere probiotici durante la gravidanza e l'allattamento al seno può essere vantaggioso per i bambini

6 Min lettura

L'intestino contiene molti tipi diversi di batteri e questo insieme di batteri viene chiamato "microbioma intestinale". Sin dalla nascita, i diversi tipi e quantità di batteri sono molto importanti per la salute, non solo dei bambini, ma durante tutto l'arco della vita. Questo perché la composizione del microbioma nelle prime fasi della vita influenza il modo in cui si sviluppano la salute intestinale e il sistema immunitario, motivo per cui il microbioma nei bambini ha un impatto sia a breve che a lungo termine sulla salute. 1, 2, 3 


Molti fattori contribuiscono a plasmare il microbioma del bambino, come il microbioma della donna incinta, il tipo di parto (cesareo o vaginale) e se il bambino viene allattato al seno o meno. Quando una donna assume probiotici durante la gravidanza e l'allattamento al seno, può esserci un'influenza positiva sul tipo di batteri che   crescono nell'intestino del bambino, con potenziali benefici per il sistema immunitario del bambino, contribuendo a ridurre lo sviluppo di problematiche immunitarie, come pelle secca e prurito. 4, 5, 6, 7, 8, 9

 
Nota

I primi anni di vita sono molto importanti per lo sviluppo del microbioma di un bambino e possono avere un impatto a breve e lungo termine sulla salute. 1,2, 3 

Il microbioma di una donna durante la gravidanza influenza il sistema immunitario del bambino 

Il sistema immunitario inizia a formarsi nell'utero. Continua a svilupparsi e a maturare per i primi 36 mesi di vita.1 Il modo in cui il sistema immunitario si sviluppa è collegato al microbioma; studi scientifici hanno evidenziato l'importanza dei batteri nell'intestino per il modo in cui il sistema immunitario si sviluppa. 2 

Neonato allattato al seno e integrazione con probiotici

Il microbioma intestinale durante la gravidanza e l'allattamento al seno influisce sulla salute immunitaria del bambino 

Non è noto esattamente come i batteri influiscano sullo sviluppo del sistema immunitario del bambino, ma si ritiene che due modi siano importanti:

  • il microbioma della donna invia messaggi al microbioma del bambino attraverso il latte materno e la placenta.3
  • Durante la nascita con parto vaginale, i batteri vengono trasferiti dal microbioma della donna al bambino, influenzando il modo in cui si sviluppa il microbioma del bambino. Questa viene chiamata germinazione. 11

Esaminiamo più in dettaglio come questi due processi naturali influiscono sullo sviluppo del microbioma e del sistema immunitario del bambino.

 
Nota

Il consumo di probiotici durante la gravidanza e l'allattamento al seno può giovare alla salute immunitaria del bambino. 4, 5, 6, 7, 8, 9

Il latte materno e la placenta aiutano a plasmare il microbioma del bambino 

È utile che il microbioma della donna sia bilanciato durante la gravidanza, perché può influenzare lo sviluppo del microbioma del bambino. Il microbioma della donna cambia naturalmente durante la gravidanza, a causa di fattori esterni e della gravidanza stessa. Il microbioma della madre può avere un impatto sulla salute del bambino. 12, 13 Ad esempio, se una donna durante la gravidanza è sottoposta a stress, questo può influire sul suo microbioma e, di conseguenza, sul microbioma del bambino. 14 

Assumere probiotici può aiutare a bilanciare il microbioma materno, e studi hanno dimostrato che un bambino ha meno probabilità di sviluppare una problematica di salute correlata al sistema immunitario quando assume probiotici. Ad esempio, quando alle donne è stato somministrato il ceppo probiotico Lactobacillus rhamnosus, LGG® (di seguito denominato con l'uso del marchio LGG®) durante la gravidanza e l'allattamento al seno (o quando queste hanno somministrato il latte artificiale per bambini integrato con il ceppo LGG® se non hanno allattato al seno), il 50% in meno dei bambini ha sviluppato una problematica cutanea  correlata al sistema immunitario, rispetto ai bambini alle cui madri è stato somministrato un placebo. 4 Quando i bambini avevano 4 4,5 e 7 anni, 4, 6 questo risultato positivo si è mantenuto inalterato, suggerendo che il probiotico LGG® ha fornito un beneficio a lungo termine. 
Anche l'assunzione di una combinazione di tre probiotici (ceppi LGG ®, Bifidobacterium animalis subsp. lactis, BB-12® e Lactobacillus acidophilus, LA-5®) durante la gravidanza e l'allattamento al seno è stata associata a un minor numero di bambini affetti da patologie cutanee legate al sistema immunitario.
 
Nota

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda l'allattamento esclusivo al seno per i primi sei mesi, seguito dall'allattamento al seno continuativo affiancato ad alimenti complementari. 15

Il parto vaginale favorisce la trasmissione di batteri benefici nel microbioma intestinale dei bambini 

Durante il parto vaginale, il microbioma di un bambino può essere direttamente influenzato dal microbioma della donna. 
Tra il 1° e il 3° trimestre, il microbioma intestinale di una donna cambia, il che comporta un aumento della quantità di bifidobatteri benefici presenti nel microbioma intestinale.16, 17 

I bifidobatteri sono importanti nei primi anni di vita perché sono fondamentali per lo sviluppo della salute immunitaria del bambino. 18 In uno studio, i ricercatori hanno seguito 17 madri e i loro neonati. È stato osservato che nei bambini nati con parto vaginale erano presenti ceppi molto specifici di bifidobatteri sia nella madre che nel bambino.19 Tuttavia, i bambini nati con parto cesareo non avevano questi ceppi specifici in comune con le loro madri.19 Ciò suggerisce che questi batteri specifici fossero passati dalla donna al bambino durante il parto vaginale.19 
In un altro studio, i bambini nati da donne che avevano consumato il ceppo probiotico LGG®  nelle settimane precedenti al parto avevano una maggiore quantità di bifidobatteri benefici nell'intestino. 9  
 
Nota

L'insieme di diversi batteri nell'intestino è chiamato microbioma intestinale. 10

Assumere probiotici durante la gravidanza e l'allattamento al seno può giovare al sistema immunitario in via di sviluppo del bambino

I risultati di studi scientifici sottolineano che la gravidanza e l'allattamento al seno forniscono importanti punti di interazione tra i batteri intestinali della donna in gravidanza e in allattamento e il microbioma del bambino. Gli studi discussi evidenziano che l'assunzione di probiotici durante la gravidanza e l'allattamento al seno può favorire lo sviluppo del sistema immunitario del bambino, con conseguente riduzione delle patologie relative al sistema immunitario, come prurito e pelle secca. 

Consultare un professionista sanitario per scoprire di più su come sostenere la salute di mamma e bambino.

LGG ®, BB-12® e LA-5® sono marchi registrati di Chr. Hansen A/S.


L'articolo è fornito per scopi informativi riguardanti i probiotici e non intende suggerire che qualsivoglia sostanza citata nel documento sia destinata a diagnosticare, curare, mitigare, trattare o prevenire qualsiasi malattia.
 
Bifidobacterium, BB-12® 

Il ceppo probiotico Bifidobacterium, BB-12® è il Bifidobacterium probiotico più documentato al mondo. È stato ampiamente studiato e sono stati riscontrati benefici in diverse aree della salute.

BB-12® è un marchio di Chr. Hansen A/S.

Elenco bibliografico

  1. Walker WA. Pediatr Res. 2017;82(3):387-95. (PubMed)
  2. Rautava S, et al.Nat Rev Gastroenterol Hepatol. 2012;9(10):565-76. (PubMed)
  3. Macpherson AJ, Nature Reviews Immunology. 2017;17(8):508-17. (PubMed)
  4. Kalliomaki M, et alLancet. 2001;357(9262):1076-9. (PubMed)
  5. Kalliomaki M, et alLancet. 2003;361(9372):1869-71. (PubMed)
  6. Kalliomaki M, et al.J Allergy Clin Immunol. 2007;119(4):1019-21. (PubMed)
  7. Dotterud CK, et al. Br J Dermatol. 2010;163(3):616-23. (PubMed)
  8. Huurre A, et alClin Exp Allergy. 2008;38(8):1342-8. (PubMed)
  9. Gueimonde M, et alJ Pediatr Gastroenterol Nutr. 2006;42(2):166-70. (PubMed)
  10. Brody H. Nature. 2020;577(7792):S5. (PubMed)
  11. Mueller NT, et al. Trends Mol Med. 2015;21(2):109-17. (PubMed)
  12. Nyangahu DD, et al. Microbiome. 2018;6(1):124. (PubMed)
  13. Roduit C, et al. J Allergy Clin Immunol. 2011;127(1):179-85, 85.e1. (PubMed)
  14. Zijlmans MA, et alPsychoneuroendocrinology. 2015;53:233-45. (PubMed)
  15. World Health Organisation. Accessed 12th November 2021. (Source)
  16. Koren O, et al. Cell. 2012;150(3):470-80. (PubMed)
  17. Nuriel-Ohayon M, et al. Cell Rep. 2019;27(3):730-6.e3. (PubMed)
  18. Ruiz L, et alFront Microbiol. 2017;8:2345-. (PubMed)
  19. Makino H, et alPLoS One. 2013;8(11):e78331. (PubMed)

Cosa sono

i probiotici?

Scopri di più su cosa sono i probiotici e su come influenzano le condizioni di salute

Cosa fare

cerca

Leggi i consigli chiave su come scegliere un prodotto probiotico di alta qualità

I nostri ceppi

Scopri di più su alcuni dei ceppi probiotici più documentati al mondo e sui loro diversi benefici per la salute

Share this with: