Questo sito web è destinato esclusivamente a informare e dare informazioni generali sui ceppi probiotici per i professionisti del settore sanitario e alimentare

I neonati e i bambini presentano spesso feci molli

- Lactobacillus rhamnosus, LGG® può essere di aiuto

Salute dei bambini Feci molli LGG®
6 Min lettura

L'integrazione con prodotti probiotici, come quelli contenenti il Lactobacillus rhamnosus, ceppo LGG® (di seguito denominato con l'uso del marchio LGG®), può avere un impatto benefico sugli episodi di feci molli.1, 2, 3, 4, 5 

Nota

Le feci molli e acquose si verificano frequentemente nei neonati e nei bambini piccoli. 6 A livello globale, ogni bambino di età inferiore ai tre anni avrà almeno un episodio di feci occasionalmente molli ogni anno. 6 

Cosa si intende per feci occasionalmente molli?

Quando l'apparato digerente è sano e in equilibrio, è in grado di assorbire i liquidi. 7 Tuttavia, quando l'equilibrio dei batteri nell'intestino è alterato, una quantità eccessiva di acqua può penetrare nelle viscere, 8 causando feci acquose, non formate.Studi

scientifici hanno dimostrato che alcuni ceppi probiotici possono essere utili per la salute digestiva. 9, 10 LGG® è uno di questi ceppi; è stato associato al supporto di un sistema digestivo sano, poiché contribuisce a bilanciare i batteri intestinali.

Maggiori informazioni su "Cosa sono i probiotici?"

Bambino sottoposto a esame per problemi gastrici

Gli episodi di feci occasionalmente molli si verificano solitamente per tre motivi:

  • Feci molli impreviste
  • Feci molli correlate ad alcuni interventi sanitari
  • Feci molli correlate a ospedalizzazione

Feci molli impreviste

Quando batteri potenzialmente nocivi entrano nell'apparato digerente, a volte le persone manifestano episodi di feci molli a causa della perdita dell'equilibrio ottimale del microbioma intestinale.11 Fenomeni di feci  molli impreviste corrispondono ad episodi di feci non formate o acquose almeno tre volte al giorno, o più spesso del normale per un individuo specifico,12 di solito durano meno di 7 giorni e non più di 14 giorni.13 I bambini di età inferiore a 3 anni soffrono di 0,5 - 1,9 episodi di feci molli impreviste ogni anno.14

 

Il disturbo delle feci molli impreviste può essere alleviato da alcuni ceppi probiotici

È fondamentale mantenere la corretta idratazione durante e dopo un episodio di feci molli e impreviste bevendo molta acqua e liquidi.13 Inoltre, l'assunzione del ceppo probiotico LGG® è stata associata ad una possibile riduzione della durata degli episodi di feci molli.1, 2 
Ulteriori informazioni sul ceppo Chr. Hansen LGG®
 
Sonno nei bambini-diarrea-in-neonati-e-bambini-e-probiotici-925-529

Gli interventi sanitari per trattare determinati problemi di salute possono causare feci molli e acquose

Alcuni prodotti utilizzati per alleviare determinati problemi di salute eliminano non solo i batteri nocivi che sono entrati nell'intestino, ma anche i batteri benefici normalmente presenti, disturbando quindi l'ecosistema ricco e diversificato di batteri che ci aiuta a mantenerci in salute. Ciò ha un impatto sull'apparato digerente e può causare feci molli e acquose.14, 15, 16, 17  

Il probiotico LGG® può essere di aiuto 

Nei bambini sottoposti a interventi per alleviare determinati problemi di salute, l'integrazione con il ceppo LGG® è stato associato a un numero minore di casi di feci molli e acquose.3, 4 Quando un professionista sanitario propone interventi per alleviare specifici problemi di salute, è importante chiedere in che modo è possibile supportare allo stesso tempo il microbioma intestinale. 
Per saperne di più sul ceppo Chr. Hansen LGG®

Feci molli correlate all'ospedalizzazione e l'uso di alcuni ceppi probiotici 

L'ospedalizzazione può essere associata all'esposizione a batteri potenzialmente dannosi, che possono alterare l'equilibrio dei batteri intestinali e provocare ulteriori problemi di salute e il manifestarsi di feci molli.18 Nei paesi sviluppati, a seconda di alcuni fattori, come il periodo dell'anno, la percentuale di bambini che sviluppano questi ulteriori problemi di salute varia dal 5,1% all'11,6%,19 e i disturbi che influenzano il sistema digestivo rappresentano la maggioranza.20, 21, 22 I costi associati ai problemi di salute correlati all'ospedalizzazione sono elevati: ad esempio, causare un prolungamento della degenza ospedaliera.5
In uno studio, l'integrazione con il ceppo LGG® è stata associata a minori episodi di disturbi digestivi e respiratori correlati all'ospedalizzazione nei bambini. 5 Maggiori informazioni.
qui  

I probiotici possono essere utili quando si verificano occasionali episodi di feci molli e acquose

Feci molli e acquose sono spesso il risultato di uno squilibrio nei batteri dell'apparato digerente. I probiotici possono aiutare a risolvere questo squilibrio e aumentare la diversità dei batteri, contribuendo a limitare i disturbi che interessano l'apparato digerente e gli episodi di feci molli e acquose.
Altre informazioni sui ceppi probiotici di Chr. Hansen, o come scegliere un prodotto probiotico

LGG®, è un marchio registrato di Chr. Hansen A/S.

L'articolo è fornito per scopi informativi riguardanti i probiotici e non intende suggerire che qualsivoglia sostanza citata nel documento sia destinata a diagnosticare, curare, mitigare, trattare o prevenire qualsiasi malattia.

Bifidobacterium, BB-12® 

Il ceppo probiotico Bifidobacterium, BB-12® è il Bifidobacterium probiotico più documentato al mondo. È stato ampiamente studiato e sono stati riscontrati benefici in diverse aree della salute.

BB-12® è un marchio di Chr. Hansen A/S.

Elenco bibliografico

  1. Aggarwal S, et al. Indian J Med Res. 2014;139(3):379-85. (PubMed)
  2. Isolauri E, et al. Pediatrics. 1991;88(1):90-7. (PubMed)
  3. Arvola T, et al. Pediatrics. 1999;104(5):e64. (PubMed)
  4. Vanderhoof JA, et al. The Journal of Pediatrics. 1999;135(5):564-8. (PubMed)
  5. Hojsak I, et al. Pediatrics. 2010;125(5):e1171-7. (PubMed)
  6. Thiagarajah JR, et al. Nat Rev Gastroenterol Hepatol. 2015;12(8):446-57. (PubMed)
  7. Hodges K, Gill R. Gut Microbes. 2010;1(1):4-21. (PubMed)
  8. Walker CLF, et al. Lancet. 2013;381(9875):1405-16. (PubMed)
  9. Lemberg DA, et al.  J Paediatr Child Health. 2007;43(5):331-6. (PubMed)
  10. Yan F, et al. Gastroenterology. 2007;132(2):562-75. (PubMed)
  11. Lo Vecchio A, et al. Vaccine. 2017;35(12):1637-44. (PubMed)
  12. World Health Organisation. Accessed May 21, 2021 (Source)
  13. Szajewska H, et al. J Pediatr Gastroenterol Nutr. 2014;58(4):531-9. (PubMed)
  14. McFarland LV. Dig Dis. 1998;16(5):292-307. (PubMed)
  15. Barbut F, Meynard JL. BMJ. 2002;324(7350):1345-6. (PubMed)
  16. McFarland LV, et al. J Infect Dis. 1990;162(3):678-84. (PubMed)
  17. Hasan N, Yang H. PeerJ. 2019;7:e7502-e. (PubMed)
  18. World Health Organization. Accessed May 21, 2021. (Source)
  19. World Health Organisation. Accessed May 21, 2021. (Source)
  20. Muhlemann K, et al. Infect Control Hosp Epidemiol. 2004;25(9):765-71. (PubMed)
  21. Rutledge-Taylor K, et al. Am J Infect Control. 2012;40(6):491-6. (PubMed)
  22. Kinnula S, et al. J Hosp Infect. 2012;80(1):17-24. (PubMed)

Cosa sono

i probiotici?

Scopri di più su cosa sono i probiotici e su come influenzano le condizioni di salute

Cosa fare

cerca

Leggi i consigli chiave su come scegliere un prodotto probiotico di alta qualità

I nostri ceppi

Scopri di più su alcuni dei ceppi probiotici più documentati al mondo e sui loro diversi benefici per la salute

Share this with: