Questo sito web è destinato esclusivamente a informare e dare informazioni generali sui ceppi probiotici per i professionisti del settore sanitario e alimentare

I probiotici possono favorire la salute del sistema immunitario di bambini nati con parto cesareo

La nascita con parto cesareo può alterare l'equilibrio dei batteri nell'intestino dei neonati (ovvero il microbiota intestinale). Questo può tradursi in un numero ridotto di bifidobatteri, un tipo di batteri importanti nelle prime fasi della vita. La somministrazione ai bambini di probiotici contenenti bifidobatteri può aiutare a bilanciare il microbiota intestinale e quindi a supportare il sistema immunitario e la sua salute.

Nota

Il microbiota intestinale è l'insieme di batteri che vivono nell'apparato digerente. Prende forma quando siamo bambini ed è importante per la salute in tutte le fasi della vita.

I batteri della donna vengono trasmessi al bambino durante la nascita

Durante il parto vaginale, importanti batteri della madre vengono trasferiti al bambino. Questi batteri contribuiscono alla formazione del microbiota intestinale e sono importanti per lo sviluppo del sistema immunitario del bambino.1 Pertanto, i batteri della madre possono avere un effetto benefico a lungo termine sulla salute del bambino. 2 

I bifidobatteri sono importanti per lo sviluppo del sistema immunitario

Nelle prime settimane di vita, i bifidobatteri sono idealmente il gruppo di batteri dominante e più abbondante nell'intestino di un neonato sano. 3 Studi clinici hanno dimostrato che i bifidobatteri potrebbero svolgere un ruolo significativo nello sviluppo di un sistema immunitario sano. 4
La composizione ideale dei batteri nell'intestino può alterarsi, diventando sbilanciata. Questa situazione è chiamata disbiosi ed è stata associata ad alcuni problemi di salute che si manifestano più avanti nella vita. 1, 2 La disbiosi si manifesta frequentemente nelle prime fasi della vita e una delle ragioni più comuni è la nascita con parto cesareo.

 
Bambino con bisogni speciali a causa della nascita prematura

Il parto cesareo può disturbare questo delicato equilibrio 

Bambini nati mediante parto cesareo, non sempre ricevono tutti i microorganismi necessari per stimolare il corretto sviluppo del microbioma, dalla madre. 5 Questi bambini presentano una quantità inferiore di bifidobatteri rispetto ai bambini mediante parto naturale.2 Un numero inferiore di bifidobatteri è stato associato a una maggiore probabilità di sviluppare obesità durante la crescita, a un eccesso di pianto e irritabilità, e a una risposta immunitaria inappropriata agli allergeni.
Nota

I bambini nati con parto cesareo potrebbero non venire a contatto con batteri importanti che vengono trasferiti al nascituro durante il parto vaginale.  

Nei primi mesi di vita, i bifidobatteri sono idealmente i batteri più abbondanti presenti nell'intestino: i probiotici possono essere d'aiuto

In un importante studio, ai neonati è stato somministrato latte artificiale integrato con un Bifidobacterium chiamato Bifidobacterium,  BB-12®  (di seguito denominato con l'uso del marchio BB-12®), latte artificiale standard per neonati o latte materno mediante allattamento al seno. A 1 mese di età, i bambini a cui è stato somministrato il latte artificiale con BB-12® presentavano nell'intestino una quantità di bifidobatteri simile a quella dei bambini allattati al seno, una quantità significativamente più elevata rispetto ai bambini che ricevevano il latte artificiale standard.

Inoltre, in uno studio di 28 giorni che includeva neonati che presentavano pianto e irritabilità eccessivi, quelli che avevano assunto il probiotico BB-12® hanno presentato minori episodi di pianto e irritabilità rispetto ai neonati a cui era stato somministrato un placebo.
 
Nota

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda l'allattamento esclusivo al seno per i primi sei mesi, seguito dall'allattamento al seno continuativo affiancato ad alimenti complementari. 9

Anche il Lactobacillus rhamnosus, LGG® nei primi anni di vita può apportare benefici 

Anche altri ceppi probiotici possono essere utili per la salute nelle prime fasi della vita, sostenendo la salute del sistema immunitario e dell'appartato gastrointestinale.10, 11, 12, 13 Ad esempio, l'integrazione con Lactobacillus rhamnosus, LGG® è stata associata ad una riduzione della durata degli episodi di feci molli,10, 13 ad un numero minore di episodi di disturbi digestivi,11 e ad una diminuzione dei fastidi alle vie respiratorie.11, 12
 
Neonato nato con taglio cesareo

L'integrazione probiotica può aiutare lo sviluppo del microbiota intestinale 

L'integrazione probiotica durante le fasi iniziali della vita potrebbe essere vantaggiosa in quanto può aiutare a bilanciare il microbiota intestinale in via di sviluppo e supportare la salute del sistema digestivo e immunitario. 7, 8, 10, 11, 12, 13 

Si raccomanda di consultare un professionista sanitario se si desidera consigliare l'uso del ceppo probiotico BB-12® o LGG®a un bambino per sostenerne un sano sviluppo 7, 8, 10, 11, 12, 13 
Fare clic per saperne di più sui ceppi LGG®  e BB-12 ®.   .
In caso di domande, consultare un professionista sanitario per avere maggiori informazioni.

BB-12® e LGG® sono marchi registrati di Chr. Hansen A/S.

L'articolo è fornito per scopi informativi riguardanti i probiotici e non intende suggerire che qualsivoglia sostanza citata nel documento sia destinata a diagnosticare, curare, mitigare, trattare o prevenire qualsiasi malattia.


Elenco bibliografico

1. Gensollen T, et al. How colonization by microbiota in early life shapes the immune system. Science. 2016;352(6285):539-44. (PubMed
2. Walker WA. The importance of appropriate initial bacterial colonization of the intestine in newborn, child, and adult health. Pediatr Res. 2017;82(3):387-95. (PubMed
3. Korpela K, de Vos WM. Early life colonization of the human gut: microbes matter everywhere. Curr Opin Microbiol. 2018;44:70-8. (PubMed
4. Ruiz L, et al. Bifidobacteria and Their Molecular Communication with the Immune System. Front Microbiol. 2017;8:2345-. (PubMed
5. Korpela K, et al. Childhood BMI in relation to microbiota in infancy and lifetime antibiotic use. Microbiome. 2017;5(1):26. (PubMed
6. Rautava S. Microbial Composition of the Initial Colonization of Newborns. In: Isolauri E, et al., redattori. Intestinal Microbiome: Functional Aspects in Health and Disease 2017. (PubMed
7. Langhendries JP, et al. Effect of a fermented infant formula containing viable bifidobacteria on the fecal flora composition and pH of healthy full-term infants. J Pediatr Gastroenterol Nutr. 1995;21(2):177-81. (PubMed
8. Nocerino R, et al. The therapeutic efficacy of Bifidobacterium animalis subsp. lactis BB-12® in infant colic: Studio randomizzato, in doppio cieco, controllato da placebo.  Aliment Pharmacol Ther. 2019 (PubMed
9. Organizzazione  Mondiale della Sanità. Codice internazionale di commercializzazione dei sostituti del latte materno. (Fonte) Consultato il 20 settembre 2021.
10. Isolauri E, et al. A human Lactobacillus strain (Lactobacillus casei sp strain GG) promotes recovery from acute diarrhea in children. Pediatrics.  1991;88(1): 90-7. (PubMed
11. Hojsak I, et al. Lactobacillus GG in the prevention of nosocomial gastrointestinal and respiratory tract infections. Pediatrics. 2010;125 (5): e1171-7. (PubMed
12. Hojsak I, et al. Lactobacillus GG in the prevention of gastrointestinal and respiratory tract infections in children who attend day care centers: a randomized, double-blind, placebo-controlled trial. Clin Nutr. 2010;29(3):312-6. (PubMed
13. Aggarwal S, et al. Lactobacillus GG for treatment of acute childhood diarrhoea: an open labelled, randomized controlled trial. Indian J Med Res. 2014;139(3):379-85. (PubMed)

Cosa sono

i probiotici?

Scopri di più su cosa sono i probiotici e su come influenzano le condizioni di salute

Cosa fare

cerca

Leggi i consigli chiave su come scegliere un prodotto probiotico di alta qualità

I nostri ceppi

Scopri di più su alcuni dei ceppi probiotici più documentati al mondo e sui loro diversi benefici per la salute

ShareModalLabel